Il Papa scomunica un prete pro-gay. E dov'è la novità?


Sui social network leggo parecchi commenti di persone che irridono i seguaci di Papa Francesco perché questo avrebbe mostrato il suo lato oscuro, scomunicando l'australiano Padre Greg Reynolds in quanto dichiarato sostenitore delle nozze gay e del sacerdozio femminile. I media italiani non ne parlano! GOMBLOTTO!!!1!!1!

Tzé, provate a cercare su Google "papa francesco scomunica" e noterete un sacco di rumore a riguardo. Ah, intendevate la televisione? Quindi voi, aggiornati internauti, assumete che la televisione sia TUTTI i media italiani? Immagino che l'assunto si commenti da solo.

Ok, e dove starebbe lo scandalo? Anzi - a dirla tutta - dov'è la notizia?

Forse i detrattori dell'establishment ecclesiastico, più che i suoi sostenitori, si sono irritati per il fatto che credevano che il nuovo pontefice sarebbe stato in grado di cancellare con un colpo di spugna duemila anni di storia hokuto scomoda storia della chiesa. Folli. Il Papa è sicuramente la figura deputata a rappresentare la chiesa cattolica nel mondo, ma da solo non è tutta la chiesa cattolica. L'infrastruttura che gli permette di lavorare è costituita da molti, moltissimi personaggi che dispongono di un potere eclatante. Per "potere" intendo un controllo così pervasivo sulle vite di noi poveri plebei da non farcene neanche accorgere.

Su quale base una singola persona potrebbe riuscire a cambiare profondamente lo status quo? E soprattutto, quanto ne gioverebbe veramente la chiesa? Un'organizzazione caratterizzata da un'evoluzione lenta e costante non può subire l'entropia di una rivoluzione, altrimenti ne uscirebbe a pezzi. I cambiamenti ci sono sempre stati, ma per piccoli passi. Ogni nuova presa di posizione mette inevitabilmente in discussione i dogmi precedenti, per cui necessita di una certa quantità di tempo per essere interiorizzata e guadagnare autoreferenzialità. Ad esempio, pensare che il Vaticano benedica direttamente una guerra o vi partecipi oggi sarebbe improponibile, eppure non è sempre stata così: ci sono stati lunghi periodi in cui questo sarebbe stato normale, e uno Stato della Chiesa che predicasse la pace si sarebbe trovato molti eserciti sulla porta di casa.

Papa Francesco

I papi troppo progressisti, è bene ricordarlo, non hanno vita lunga...

Non dimentichiamo poi che questo è un gesuita. Se chiedessero a me, che sono frutto di una generazione il cui maggior valore sono i cartoni animati, di disegnare un gesuita, lo farei sicuramente così:

Ok, magari non è proprio un gesuita, però...

Intendiamoci. Prendete, chessò io, un francescano. Vi incrocia per strada, alza le mani al cielo, vi sorride con calda sincerità e dice "vogliatevi bene". Voi gli fate un cenno di cortesia e tirate dritti per la vostra strada, continuando a maledire quello che vi ha rigato la macchina.

Un gesuita vi incrocia per strada, alza le mani al cielo, vi sorride con calda sincerità e dice "VOGLIATEVI BENE!". Non è più un consiglio di vita, è un ordine! Il gesuita vi sta intimando qualcosa per il vostro bene, e soprattutto sa benissimo quale sarà la punizione se disobbedite.

I gesuiti sono l'acciaio contro l'acciaio... ah no, quello era Goodkind!

Comunque hanno un carattere che mi porta a stimarli, sarà per un'affinità elettiva.

Tornando in topic, cosa vedo io in questa situazione?

- uno statista carismatico, perché questo è fondamentalmente un Papa;

- una massa di persone che ne sta facendo un idolo. Gli esseri umani sembrano avere un bisogno viscerale di capibranco, alla faccia dei creazionisti. Che sono sempre loro!!!

- un'altra massa di persone che critica la massa di cui sopra provandoci un piacere quasi sessuale;

- loschi figuri dietro le tende di piazza San Pietro che osservano la scena battendosi i polpastrelli con fare compiaciuto.

Pochi hanno descritto la nostra società bene quanto i creatori dei Simpson

 

Ciò detto, vediamo la cosa da un'angolazione più proficua. Il diritto canonico prevede una linea di condotta e Greg Reynolds non l'ha rispettata, di conseguenza è stata applicata la pena prevista. Punto. Si chiama certezza del diritto e noi italiani non dovremmo criticarla, ma prenderla come esempio.

 

Gadjet



Add this page to your favorite Social Bookmarking websites
Reddit! Del.icio.us! Mixx! Free and Open Source Software News Google! Live! Facebook! StumbleUpon! TwitThis Joomla Free PHP

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Prossimi eventi

No events
Last month June 2019 Next month
S M T W T F S
week 22 1
week 23 2 3 4 5 6 7 8
week 24 9 10 11 12 13 14 15
week 25 16 17 18 19 20 21 22
week 26 23 24 25 26 27 28 29
week 27 30