Piove. Piove tanto. Piove sempre. Ecco il perché.


30 luglio 2014

Piove. Piove a dirotto, da mesi. Non che il Friuli sia una regione famosa per il sole splendente, beninteso, ma la quantità di scrosci appare innaturale anche per un friulano, il che è un gran dire.

La ragione di questo strano clima c'è, ma per raccontarvela dobbiamo fare un passo indietro nel tempo, alla vigilia dello scorso Natale...

 

24 dicembre 2013

Le feste hanno sempre messo tutti di fronte ad una scomoda realtà: la crisi, che si fa sentire particolarmente quando devi scegliere se spendere la tredicesima in regali o pagare le bollette arretrate. Nei bar, di fronte ad un buon bicchiere, non si parla d'altro e man mano che il cimitero di vetri vuoti si espande sul tavolo, tutti i presenti diventano premi Nobel dell'economia.

"Troppe tasse!", "I ricchi imprenditori pensano solo a mettersi soldi in tasca!", "Gli uffici pubblici non funzionano!", "È colpa della Germania, degli immigrati, delle scie chimiche, della massoneria,..." sono solo alcune delle verità rivelate che serpeggiano fra un giro di Verduzzo e un caffè corretto con la Centenara. Correzione dentro e a parte, ovviamente.

Quel giorno, però, in un bar di Cerneglons le cose erano destinate a prendere un'altra piega.

 

Giunto al quinto aperitivo della mattinata, Barbe Toni stava pensando di essersi riscaldato abbastanza per affrontare le paturnie della moglie, intenta a preparare la cena della vigilia per tutto il parentame. Stava per alzarsi dalla sedia, quando gli giunse all'orecchio un discorso dal tavolo vicino.

- Il problema è che in Friuli non abbiamo abbastanza turismo. Guarda quante cose belle che ci sono qua e nessuno viene a vederle! L'altro giorno, ad esempio, ero a bere un bicchiere nel bar di fronte a Villa Otellio, giù a Lovaria...

- Sei andato fino a Lovaria per bere un bicchiere???

La conversazione prese quindi un'altra piega, ma Barbe Toni rimase colpito dal pensiero di avere turisti a Lovaria, cosa su cui non aveva mai riflettuto. Decise di sedersi ancora qualche minuto e pensare a come sarebbe stato possibile, così ordinò un caffè per stimolare il cervello e una grappetta a rimorchio che non fa mai male.

Dopo un'ora non era riuscito a venire a capo del problema, quindi decise di coinvolgere gli altri avventori a partire da chi aveva cominciato il discorso.

- Bepo, prima parlavi dei pochi turisti in Friuli...

- Sì Toni, è la crisi! Pochi turisti portano pochi soldi e i friulani non lavorano!

- E come si fa a far venire più turisti in Friuli? Bisogna andare fino a Udine a chiedere ai politici?

- Lascia stare i politici che sono tutti ladri!

- Allora da chi bisogna andare?

- Ah, solo Dio lo sa...

 

Ecco l'ispirazione giusta! Per una cosa così difficile ci voleva l'intercessione dell'Altissimo, non c'era altra soluzione. Però, come fare? I friulani, si sa, sono credenti e timorati del Signore ma tendono a citarlo molto spesso in termini non esattamente lusinghieri. Per di più Barbe Toni non era ancora stato a confessarsi per le feste... La situazione, tuttavia, era grave e decise di andare in chiesa lo stesso.

Si fece segnare gli aperitivi sul conto, si alzò barcollando un po' ed uscì alla massima velocità che le sue gambe gli consentivano per dirigersi dritto dritto – o quasi - verso la chiesa del paese.

In quel momento, per fortuna, non c'era nessuno. Sai che vergogna se qualcuno lo avesse visto davanti all'altare, da solo? Avrebbero potuto pensare che avesse combinato chissà cosa, avrebbero detto di tutto alle sue spalle...

Confortato dal silenzio e stordito dal copioso fumo dell'incenso prefestivo, si inginocchiò e levò gli occhi al cielo.

- Dio, sono Toni. Sai che sono un buon cristiano anche se ogni tanto mi scappa di nominarti insieme agli animali del cortile, ma non è niente di personale, eh. Non sono neanche qui a pregare per me, vengo a chiederti aiuto per questo povero Friuli che ne ha tanto bisogno. Sai che i friulani sono grandi lavoratori e brava gente ma con i chiari di luna che ci sono di questi tempi è difficile tirare avanti. Adesso che è Natale, un aiutino...

 

Dio voltò lo sguardo verso Barbe Toni e -  cosa che capita raramente - si incuriosì. Decise quindi di rispondere ad una preghiera così accorata.

- Caro Toni, figlio mio, è raro trovarti qui in chiesa quando non c'è la messa di Natale o di Pasqua. È ancora più raro che mi chiami, diciamo, in questo modo. Di solito...

Fra la nebbia dell'incenso e la tappa al bar, parlare con Dio sembrava a Toni la cosa più naturale di questo mondo.

- Sì, hai ragione, scusa, so che sei buono e non te la prendi per così poco. Sai com'è, quando ti tiri una martellata sul dito dici cose che non pensi...

- Ok, lasciamo perdere l'argomento altrimenti facciamo notte. Perché mi hai chiamato?

- Per la crisi. I friulani lavorano tanto e non hanno niente, i politici rubano tutto, le fabbriche chiudono, ci serve un modo per portare più turisti in Friuli così possiamo stare meglio anche noi. Hai presente Villa Otellio, giù a Lovaria? È un bel posto ma non ci va mai nessuno.

- Turisti? E cosa pensi che porterebbe i turisti in Friuli? Ammettiamolo, il Friuli è bello ma non è così spettacolare. Insomma, a Roma c'è la Basilica di San Pietro e voi avete quella di Aquileia. Notevole, senza dubbio, ma... A Firenze c'è il Rinascimento e voi avete Palmanova, le calli di Grado non sono proprio come quelle di Venezia, Cividale è un borgo medievale che merita la visita ma se pensi, ad esempio, a San Marino... Per non parlare del paesaggio: in Valle d'Aosta hanno il Monte Bianco, qua al limite c'è il Canin. Se vuoi farti un tuffo in mare d'estate, cosa sceglieresti fra la sabbia molliccia di Lignano e l'acqua limpida di Capri? Che poi, se vai sul viale a mangiarti un gelato, non è che a Lignano spendi meno. Il clima, inoltre...

- Dio, hai ragione. Però se avessimo tutte quelle robe lì che non conosco, non saremmo più in Friuli.

- Allora cosa proponi?

- Il clima, come hai detto tu! Con il tuo aiuto, potremmo diventare famosi per il clima. Pensaci, il clima più famoso del mondo. Arriveranno turisti da tutte le parti!

- Il clima, interessante. Che tipo di clima vorresti per il Friuli, Toni?

- Non so, fammi pensare un attimo.

Barbe Toni, che non era mai andato più lontano di Udine, faceva fatica a immaginare come potesse essere un clima famoso. All'improvviso però si ricordò che molti dei suoi amici andavano sempre in vacanza nello stesso posto, quindi doveva esserci un clima invidiabile, completamente diverso da quello friulano.

- Dio, ho un'idea: tanti uomini del paese vanno ogni anno in vacanza in Thailandia, anche quando qua fa freddo. E vedessi poi che contenti che sono quando tornano a casa. Sono tutti rilassati, non litigano con le mogli per un bel po', hanno un sorriso largo da un orecchio all'altro. Dicono di andare al mare perché là c'è un mare che neanche in Croazia lo trovi così, eppure non si abbronzano neanche un po'. Si vede che fa caldo ma il sole non ti brucia: il clima perfetto.

- Toni, guarda che non funziona proprio così, forse non ti hanno raccontato tutti i dettagli...

- Fidati che Barbe Toni sa quello che dice. - insomma, non si può mica fare la figura degli ignoranti di provincia di fronte a Dio - Ti prego, fai venire in Friuli la parte più famosa del clima della Thailandia. Però anche così potrebbe non bastare perché Vigi, il figlio di Berto Podine, ha detto che in Thailandia costa tutto di meno quindi converrebbe ancora andare là. Allora facciamo così: fai venire in Friuli IL DOPPIO della cosa più caratteristica del clima tailandese!

- Toni, sei sicuro?

- Sicurissimo! Solo tu puoi farlo.

- Va bene, visto che ci tieni così tanto ti accontenterò. In questi giorni sono impegnato con il Natale e sai com'è, i compleanni dei figli hanno sempre la precedenza. Dal primo di gennaio, però, esaudirò il tuo desiderio.

 

Dio congedò Toni facendogli promettere di farsi vedere in chiesa più spesso e mantenne la promessa di portare in Friuli il doppio della cosa più caratteristica del clima tailandese.

 

Dal primo di gennaio, quindi, cominciarono sette mesi di monsoni.

 

L'effetto del desiderio di Barbe Toni (www.udine20.it)

 

Gadjet



Add this page to your favorite Social Bookmarking websites
Reddit! Del.icio.us! Mixx! Free and Open Source Software News Google! Live! Facebook! StumbleUpon! TwitThis Joomla Free PHP

Prossimi eventi

No events
Last month March 2019 Next month
S M T W T F S
week 9 1 2
week 10 3 4 5 6 7 8 9
week 11 10 11 12 13 14 15 16
week 12 17 18 19 20 21 22 23
week 13 24 25 26 27 28 29 30
week 14 31