Complottismo sanitario


Ci sono i complottisti all'italiana, quelli che scrivono "SVEGLIAAAAA!!!11!!1!" mentre condividono slogan sul complotto giudaico-massonico che controlla le menti tramite gli alieni invasori che sono fra noi e i governi cattivi non ci dicono niente perché collusi con le multinazionali malvagie che fanno capo ai preti vaticani gay. Poi ci sono i complottisti che si assumono pesanti rischi per scovare informazioni meno eclatanti e romantiche ma più concrete, in modo quasi mai legale.

Girovagando in rete mi sono imbattuto in un articolo ad opera di questa seconda tipologia di complottisti, un testo che riguarda i brevetti. L'argomento non è certo alla portata di tutti, vista la sua complessità, ma siccome mi capita sempre più spesso di leggere quanto stia diventando critico il settore ho deciso di approfondire un po' l'argomento.

Anche prendendo la lunga esposizione con il beneficio del dubbio, come sarebbe sempre giusto fare, molte informazioni saltano all'occhio e fanno storcere il naso. Ne scelgo una, e a breve spiegherò il perché:

"An interesting example of how the US seeks to change national and global norms are the provisions in the TPP over patents on surgical methods. The WTO permits countries to exclude "diagnostic, therapeutic and surgical methods for the treatment of humans or animals". The US wants to flip this provision, so that "may also exclude from patentability" becomes "shall make patents available"".

Già questa frase mi fa prudere le antenne. Non è ancora chiaro cosa significa? Allora spostiamoci avanti di qualche riga e proseguiamo:

"The US trade negotiators [then] proposed adding language that would permit an exception for surgery, but only "if they cover a method using a machine, manufacture, or composition of matter." The US proposal, crafted in consultation with the medical devices lobby, but secret from the general public, was similar, but different from the U.S. statute, which narrowed the exception in cases involving "the use of a patented machine, manufacture, or composition of matter in violation of such patent." How different? [...] the exception would only apply to "surgical methods you can perform with your bare hands.""

Questo leak è datato 14 novembre, ma si riferisce a discussioni in essere durante lo scorso agosto.

Non essendo un esperto di chirurgia, ho semplicemente relegato questa informazione in un cassetto della memoria. In fondo immaginavo che una sala operatoria fosse già normalmente colma di apparecchiature mediche coperte da dozzine di brevetti, per cui faticavo ad afferrare la portata (e l'allarmismo) di un simile cambiamento, oltre alla necessità di tenerlo così riservato.

La risposta arriva per caso e all'improvviso, con un articolo così intitolato: Google Glass anche in sala operatoria, ecco il chirurgo 2.0. Pur consigliandovene la lettura, ne do un breve sunto: è stato condotto con successo un esperimento in cui un chirurgo operava un paziente indossando il prossimo gadjet di Google, mentre un altro chirurgo assisteva all'operazione da una postazione remota godendo della visione in prima persona e potendo dare consigli al collega, interagendo nel contempo con un tavolo operatorio virtuale proiettato poi sullo schermo degli occhiali del medico operante.

Source: business2community.com

Una rivoluzione, sicuramente! La tecnologia al servizio del miglioramento della medicina, la possibilità di ricorrere all'aiuto di esperti internazionali da qualunque parte del mondo, in tempo reale. Quante vite si potrebbero salvare così?

Ora fondiamo le due notizie. Cosa succederebbe se gli Stati Uniti riuscissero a brevettare l'operazione chirurgica, nel caso in cui questa venisse eseguita con strumenti coperti da brevetto? Semplice, che ogni operazione in sé diventerebbe più costosa. Chi potrebbe permettersi dunque di essere operato con l'ausilio di questa sciccheria tecnologica e di avere quindi maggiori possibilità di un esito positivo dell'operazione? Ovviamente chi ha i soldi sufficienti a permettersi questo trattamento di favore.

Oppure pensiamo che il Servizio Sanitario Nazionale coprirà i costi vertiginosi per dotare ogni struttura pubblica dell'ultimo ritrovato tecnologico? Bisogna ricordare che lo Stato fornisce medicine che, soprattutto per certe cronicità, al privato costerebbero centinaia - se non migliaia - di euro A DOSE e che devono essere assunte anche quotidianamente. Quanto i prezzi sono stabiliti dal mercato e quanto da contrattazioni fra case farmaceutiche e ministeri che seguono binari molto lontani dalla legge della domanda e dell'offerta? Chi dovrebbe pagare tutto questo? Noi cittadini, niente di male visto il fine. Chi decide quanto dovremmo pagarlo? Altri, che non tratteranno sul prezzo. Quanto ci costerebbe? Tantissimo, forse anche più dei benefici che comporta.

Torniamo all'articolo sui Google Glass per citare una frase inquietante riferita da uno degli autori dell'esperimento: ""Tra cinque anni, non posso immaginare nessuno che risolva un problema visivo senza avere accesso all'aiuto di un esperto in diretta, che possa aiutare come se fosse lì".

Conseguenza diretta di questo scenario? Che l'eccezione al brevetto su "surgical methods you can perform with your bare hands" sarà fuori dalla portata dei praticanti per una semplice ragione: nessuno si ricorderà più come operare senza questi strumenti! Bastano un paio di generazioni di medici, forse meno.

Sembra fantascientifico che una conoscenza tecnica data per scontata possa venire perduta nel giro di così pochi anni? Eppure sta già succedendo, proprio in Italia, nel campo delle Interruzioni Volontarie di Gravidanza. Non scendo nel merito politico ma resto in quello fattuale: l'obiezione di coscienza sta facendo sì che sempre meno professionisti siano in grado (e abbiano i mezzi per) praticare un aborto. Quando saranno andati in pensione quelli che ancora lo fanno, chi li rimpiazzerà? Nel settore la chirurgia è già regredita di decenni e le donne sono tornate ai rimedi clandestini e casalinghi.

Prendete tutto con il beneficio del dubbio ma non smettete mai di riflettere: la tecnologia avanza, ma se questa non è messa al servizio di tutti l'umanità non potrà mai avanzare di pari passo. Le quotazioni in borsa di Google, dall'altra parte, ringraziano.

 

Gadjet



Add this page to your favorite Social Bookmarking websites
Reddit! Del.icio.us! Mixx! Free and Open Source Software News Google! Live! Facebook! StumbleUpon! TwitThis Joomla Free PHP

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Prossimi eventi

No events
Last month June 2019 Next month
S M T W T F S
week 22 1
week 23 2 3 4 5 6 7 8
week 24 9 10 11 12 13 14 15
week 25 16 17 18 19 20 21 22
week 26 23 24 25 26 27 28 29
week 27 30